1. Home
  2. Magazine
  3. Santa Messa, ci andiamo semplicemente o partecipiamo?

Santa Messa, ci andiamo semplicemente o partecipiamo?

di
santa messa
5/5
votato da 1 persone

Distrazioni continue, freddezza, noia, chiacchiere: quante volte avete osservato i fedeli accanto a voi durante la Santa Messa e avete notato questi atteggiamenti? Ecco, questa è la differenza tra ascoltare semplicemente e partecipare.

Come partecipare autenticamente alla Santa Messa?

Una vera partecipazione passa attraverso un coinvolgimento pieno: della mente, concentrata sulla parola del Signore, con il cuore, ovvero vivendo in modo autentico il dolore per la morte di Gesù, seguito dalla gioia data dalla sua resurrezione. Mentre siamo a Messa cerchiamo di concentrarci sul significato autentico delle parole, andando oltre l’abitudine. Le conosciamo a memoria da anni, ma un buon esercizio è quello di immaginarle sempre nuove, ascoltandole con la medesima attenzione della prima volta. E non sottovalutiamo il ruolo del corpo: durante la Santa Messa si sta in piedi, in ginocchio, con gli occhi aperti o chiusi, con le braccia distese o raccolte in preghiera. Usiamo il nostro corpo per accompagnare le diverse fasi della celebrazione.

Qual è il ruolo autentico della Santa Messa?

Durante ogni Messa Gesù scende tra la gente e si dona ai fedeli. In ogni celebrazione si rivive il suo sacrificio per gli uomini. Spesso le persone sottovalutano l’importanza di questo appuntamento, vivendolo quasi si trattasse di una routine, ma il suo valore in realtà è incommensurabile. Fermarsi a riflettere su questo aspetto può aiutarci a recuperare il significato autentico della celebrazione.

Come vivere intensamente tutte le fasi della Santa Messa?

Tenendo conto dei consigli appena elencati sarà più semplice, e gratificante, vivere una Santa Messa in modo intenso e completo. Durante l’offertorio, ad esempio, possiamo recitare una preghiera per ottenere una grazia particolare, mentre durante la consacrazione, il momento più atteso della Messa, perché non pregare Gesù – che è presente – per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno oppure semplicemente per ringraziarlo? La Comunione, poi, è un momento particolarmente intenso a livello emotivo, da affrontare con un breve momento iniziale di raccoglimento. Non dimentichiamo che questa fase della Messa è composta da tre punti fondamentali: richiesta, offerta e ringraziamento.

Mettendoci in gioco, ascoltando il vero significato delle parole, prendendoci il tempo per riflettere, la Santa Messa risulterà estremamente gratificante e contribuirà a rafforzare la nostra fede. Solo così potrà rivelarsi per quello che è: un autentico momento di trasformazione


Shop